La buona chimica, Framis e la ZDHC

Settembre 27, 2021

Framis Italia ha aumentato l’impegno di risorse e conoscenza nel suo viaggio verso un futuro sostenibile compiendo uno dei passi più importanti: investire nella sostenibilità dal punto di vista chimico, continuando a fornire prestazioni eccellenti attraverso i propri prodotti.

Sulla linea della nostra mission, (“To lead breakthrough Innovation in Fashion. To grow towards an happier future for the industry and the Planet”) abbiamo deciso di eliminare in modo scientifico, accurato e sistemico qualsiasi rischio che possa provenire da sostanze chimiche tossiche e nocive. 

L’obiettivo concreto, condiviso a tutti i livelli di Framis, è continuare a operare con la massima qualità proteggendo contemporaneamente l’uomo e l’ambiente, integrando nei cicli di produzione attività e controlli finalizzati ad eliminare gradualmente e definitivamente la presenza di queste sostanze. 

Al fine di raggiungere questi obbiettivi, Framis sta un percorso organizzato e articolato che include l’adozione del Protocollo Chemical Management 4sustainability®, in modo da implementare con un metodo strutturato la MRSL ZDHC (www.roadmaptozero.com) e misurare periodicamente in maniera trasparente il livello di applicazione.

Il progetto in corso, prevede:

  • la definizione di una procedura interna di Chemical Management, al fine di garantire, tra le altre cose, ruoli e responsabilità, acquisti conformi agli standard e il monitoraggio dei processi;
  • la nomina e la formazione accreditata ZDHC di un Chemical Manager interno con un team di gestione del sistema;
  • training e aggiornamento continuo del personale interno; 
  • la mappatura e qualifica della nostra filiera, con l’individuazione di categorie di rischio chimico;
  • la realizzazione del Chemical Inventory e la qualifica dei prodotti chimici secondo i livelli indicati in ZDHC Gateway applicando la Conformance Guidance ZDHC;
  • l’Implementazione della MRSL ZDHC (Manufacturing Restricted Substances List), per i processi a rischio chimico interni ed in oursourcing;
  • l’applicazione della PRSL (Product Restricted Substances List) per la qualifica dei fornitori di materia prima;
  • il coinvolgimento dei nostri fornitori su obiettivi comuni, tramite attività di formazione, assessment a distanza e audit in loco;
  • la raccolta di KPI di Chemical Management da tutti i fornitori, con particolare riferimento alle lavorazioni ad alto rischio chimico;
  • l’uso della 4s Platform (piattaforma IT evoluta) di gestione dei dati per la valutazione costante dell’andamento di sistema;
  • la raccolta delle informazioni dai nostri sistemi gestionali per assicurare la tracciabilità;
  • la realizzazione di un piano di campionamento statistico e controllo attraverso il testing basato sulla valutazione dei rischi;
  • la rendicontazione costante per l’individuazione del piano di eliminazione e miglioramento;
  • la verifica annuale con definizione del Livello di Implementazione 4sustainability® e il rilascio di un report sintetico con KPI di Chemical Management da poter condividere con i clienti e altri stakeholder. 

Siamo convinti che percorsi credibili di sviluppo sostenibile si costruiscono attraverso la partnership e l’innovazione costante. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

crossmenu